Perché si dice “non capire un fico secco”? Qual è l’origine della frase e cosa significa?

Per quanto si prova a spiegare più e più volte alcuni semplici concetti, c’è poco da fare: certe persone “non capiscono un fico secco”! Cosa vorrebbe dire con esattezza questa espressione? Da dove è nata? E perché proprio i fichi secchi? Sono forse difficili da comprendere? Tante domande le cui risposte le troveremo leggendo qui sotto!

Come mai i fichi secchi non si capiscono?

Un po’ di lecita ignoranza è sempre permessa, d’altronde nessuno può sapere e capire tutto quanto… però almeno delle nozioni basilari bisogna conoscerle e quindi non è molto ammissibile “non capire un fico secco”!

Questa frase abbastanza frequente, che tu stesso potresti aver già ascoltato da qualcuno o detto, viene usata in modo non elogiativo quando una persona (o più) si dimostra incapace o non volenterosa di comprendere quanto gli è stato appena spiegato, nonostante spesso trattandosi di qualcosa di facile apprendimento.

Ma cosa centrano i fichi? E soprattutto, perché la loro variante secca e non fresca? Non potrebbe esserci spiegazione più semplice e in questo caso non c’è il rischio di “non capire un fico secco”: l’espressione, forse, viene fuori paragonando un concetto/pensiero non complicato, in pratica molto elementare, ad una cosa che può esserlo altrettanto come lo è un fico completamente asciutto, ridotto quindi al minimo delle sue normali caratteristiche.

Perciò, quando a qualcuno viene detto “non hai capito un fico secco!”, lo si fa come a volergli dire “come fai a non capire una cosa così facile!” o, in senso più generico, “non capisci proprio niente!”. Della stessa locuzione, esistono anche versioni più dirette e colorite che penso non sia il caso di menzionare!

Diffusa è anche l’espressione “non valere un fico secco”, che si usa, negativamente, per esprimere la povertà di valori o pregi di un individuo.

Curiosità: l’uva passa, ma il fico ahimè…

Dopo la barzelletta dei cacciatori e del leone che era stata raccontata quando si era spiegato il perché si dice cilecca o fare cilecca, eccone un’altra, a tema con l’articolo di oggi:

Un fico e un grappolo d’uva si trovano sul ciglio di una strada molto trafficata e devono andare dall’altra parte. L’uva tiene bene sotto controllo il viavai di macchine e, in un momento meno trafficato, corre e riesce ad attraversare. Tocca poi al fico, il quale, pensando di aver trovato l’attimo giusto, svelto prova a raggiungere l’altro lato… ma ahimè, poveretto, viene investito in pieno da un’auto che sta arrivando a tutta velocità e di cui non si era minimamente accorto!

Qual è la morale? L’uva passa e il fico…. secco!

Il Panda Curioso

Scritto da Il Panda Curioso

Pandone è un Panda Curiosone che ogni giorno si pone tantissime domande. Perchè si dice così? Perchè si fa così? E come ogni Curiosone che si rispetti va a cercare le risposte e le condivide con tutti i suoi amici curiosi. Seguilo anche tu!

Leggi tutti i post di Il Panda Curioso

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.